fbpx

Test da sforzo

COS’È IL TEST DA SFORZO?

Il Test da sforzo o test ergometrico è un test per la valutazione della riserva coronarica; valuta quindi la presenza di possibili stenosi nelle coronarie, e quindi di ischemia miocardica.

Con uno sforzo fisico si richiede al cuore l’aumentando della frequenza e della pressione arteriosa per la maggiore irrorazione dei muscoli. A sua volta questo maggior lavoro cardiaco richiede l’aumento dell’irrorazione coronarica del miocardio. Se le coronarie sono normali sono in grado di fornire un flusso maggiore di sangue al cuore. Se invece c’è una placca aterosclerotica in una o più coronarie che ne restringono il lume, il territorio miocardico a valle della stenosi non può ricevere un maggior quantitativo di sangue e quindi di ossigeno, si crea una zona miocardica di ischemia che provoca alterazioni nel segnale elettrocardiografico.

TEST DA SFORZO – COME SI EFFETTUA?

Ci sono due modalità principali:

  • sul cicloergometro: una cyclette su cui il paziente pedala a velocità costante con carichi crescenti sui pedali simulando una salita progressiva;
  • sul tapis roulant con aumento progressivo della velocità e della pendenza.

Lo sforzo fisico viene effettuato secondo protocolli di studio ben precisi e codificati, equiparabili con le due modalità di esecuzione, così da avere una valutazione obiettiva e ripetibile nel tempo per la valutazione della possibile cardiopatia ischemica o della capacità atletica del paziente.

TEST DA SFORZO – PERCHE’ SI EFFETTUA?

Il Test da sforzo si effettua principalmente per valutare la presenza di eventuali stenosi nelle arterie coronariche dovute a placche ateromatose che ne restringono il lume. La formazione di tali ateromi è dovuta essenzialmente a fattori di rischio come ipertensione arteriosa, colesterolo o trigliceridi o uricemia elevati, fumo di sigaretta, stile di vita sedentario, diabete, obesità.

Quindi nei pazienti che lamentano dolori toracici sospetti permette di identificare l’origine della sintomatologia e porre diagnosi di ischemia miocardica da sforzo.
Inoltre viene effettuato come screening preventivo negli atleti che partecipano a gare sportive per controllare appunto la perfetta funzione delle coronarie e le capacità sportive.

Può fornire anche utili informazioni riguardo alla risposta della pressione o della frequenza cardiaca inappropriata sotto sforzo fisico.