Diagnostica Rapida

Dall’insorgenza di un sintomo alla definizione della corretta diagnosi possono intercorrere talvolta anche diversi giorni, con un ritardo che può aggravare il quadro patologico e rendere più complessa e problematica la terapia.

Scarica la brochure in PDF

Per molte malattie acute è importante e spesso necessario, invece, effettuare una diagnosi quanto più rapida possibile: ma per questo l’utente medio incontra di solito non poche difficoltà, legate all’iter usuale degli accertamenti.

È sulla base di simili considerazioni che è stato istituito, presso la Bios di via Chelini 39, un Servizio di Diagnostica Rapida deputato all’accertamento diagnostico delle varie patologie acute entro un massimo di 24-48 ore. Avvalendosi delle strutture clinico-strumentali già in dotazione alla Bios, ottimizzando procedure e servizi, e ricorrendo a un “percorso preferenziale” capace di by-passare le liste di attesa, le indagini verranno eseguite con estrema celerità, assumendo pertanto il carattere dell’urgenza.

Nella pratica, il servizio è stato organizzato in modo che il paziente, dopo una visita medica internistica e/o chirurgica, segua l’adatto iter diagnostico – eventualmente concordato con il suo medico curante – con ritmi estremamente rapidi, così che possa essere ultimato preferenzialmente entro 24 ore.

Al termine di questo arco di tempo viene stilata una relazione medica completa, in grado di rispondere alle specifiche necessità di ogni singolo assistito.

Il Servizio di Diagnostica Rapida è attivo dal 1° marzo 2009 ed è garantito dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

Per accedervi l’utente può rivolgersi o al CUP Bios, (tel. 06.809641) o direttamente alla segreteria del servizio (tel. 06-80964314/315 o e-mail: diagnosticarapida@gruppobios.net).
Entro brevissimo tempo viene messo in contatto con il personale medico per iniziare il proprio iter diagnostico.