Nuove Metodiche di Laboratorio

CITOMETRIA A FLUSSO

citometria flusso

La Citometria a flusso è una biotecnologia che consente la misurazione diretta e indiretta di parametri chimico-fisici di ogni singola cellula umana, per mezzo di marcatori molecolari fluorescenti.
Le principali caratteristiche che distinguono questa tecnologia nel campo della analisi citologica sono la analisi multiparametrica che permette di misurare contemporaneamente fino a dodici parametri cellulari differenti su ogni singola cellula e la altissima velocità di analisi (in pochi secondi possono essere analizzate migliaia di cellule) su una quantità di cellule impensabile per i classici metodi biochimici e microscopici, consentendo elevatissimi livelli di sensibilità, precisione ed accuratezza.

La Citofluorimetria a flusso rappresenta oggi un potentissimo mezzo di indagine, le cui possibilità sono state, fino ad ora, appena saggiate.

Confinata per lungo tempo nelle mani dei Ricercatori di base, sta ora entrando a livello della routine ematologica, immunologica, allergologica, oncologica, dermatologica, genetica, microbiologica, contribuendo efficacemente ad una ottimizzazione dell’inquadramento diagnostico e prognostico delle problematiche cliniche, nonché alla migliore impostazione delle strategie terapeutiche in questi settori.

Tra le più comuni metodiche messe a punto a disposizione dello Specialista Clinico vogliamo ricordare lo studio immunofenotipico delle malattie del sangue (l’ultima classificazione delle emopatie secondo la WHO è praticamente basata sulle caratteristiche immunologiche delle cellule del sangue) la valutazione della risposta immunitaria cellulo-mediata (screening immunologico delle malattie autoimmuni, invecchiamento del sistema immunitario nella terza e quarta età, ricerca di popolazioni clonali nel sangue periferico, attività fagocitaria monocitico-granulocitaria, ricerca autoanticorpi, performance immunologica nell’overtraining……) e il test di attivazione basofila negli stati allergici, senza dimenticare lo studio del contenuto di DNA (DNA index) e della attività proliferativa (dimensione della fase S) in oncologia, la valutazione del rischio trombotico (attivazione piastrinica) nelle coagulopatie, ma anche lo studio citometrico nell’ambito della infertilità maschile (analisi della funzionalità nemaspermica).

Il vantaggio sostanziale delle tecniche citofluorimetriche è quello di potere studiare velocemente e contemporaneamente strutture di membrana, citoplasmatiche e nucleari di qualsiasi cellula di qualsiasi tessuto del nostro organismo mediante l’uso di sonde immunologiche altamente specifiche (anticorpi monoclonali), con costi economici decisamente accettabili.

Tale iniziativa mette in risalto, ancora una volta, il crescente interesse della BIOS S.p.A., sia nell’innovazione scientifica sia nell’ampliamento delle indagini diagnostiche offerte.

 


PRESSO LA NOSTRA STRUTTURA SONO ORA DISPONIBILI I SEGUENTI ESAMI CITOMETRICI:



ALLERGOTEST (Test per individuare le allergie)

IMMUNOTEST (Test per valutare le difese immunitarie)

EMOTEST (Test per individuare le malattie del sangue)

FAGOTEST (Test per valutare le difese immunitarie)

DERMOTEST (Test per monitorare le malattie dermatologiche)